Pubblicazioni

Sim­po­sio Acca­de­mi­co

In que­sto Tem­po con­tem­po­ra­neo anche un Mae­stro Acca­de­mi­co Pastic­ce­re non può esi­mer­si dal pro­dur­re degli ela­bo­ra­ti testua­li rela­ti­vi alla sua pro­fes­sio­ne. Non a caso gli spa­zi dedi­ca­ti alla Pastic­ce­ria nel­la libre­rie ita­lia­ne, e non solo ita­lia­ne, è aumen­ta­to in manie­ra dav­ve­ro con­si­sten­te. In pra­ti­ca: un dove­re mora­le.
Ne con­se­gue: Fran­ce­sco Elmi ha scel­to di per­cor­re­re la stra­da, com­pli­ca­ta e com­ples­sa, di rea­liz­za­re del­le pro­prie Pub­bli­ca­zio­ni Tema­ti­che sui gene­ris, per raf­for­za­re il rap­por­to di empa­tia con il suo affa­bi­le pub­bli­co di rife­ri­men­to.


Una pri­ma pub­bli­ca­zio­ne sui gene­ris ver­rà pre­sen­ta­ta nel cor­so del pros­si­mo Sim­po­sio AMPI che si svol­ge­rà a Bolo­gna a par­ti­re dal 23 otto­bre 2018 per cele­bra­re il 25° anni­ver­sa­rio del­la fon­da­zio­ne.

Rac­con­ti

Una sequen­za alfa­be­ti­ca di rac­con­ti bre­vi, favo­le pastic­cie­re, in gra­do di immer­ge­re il let­to­re golo­so sen­za età nel mon­do fan­ta­sti­co del­la pastic­ce­ria. Favo­le, sen­za dub­bio, irrea­li, imma­gi­ni­fi­che, fan­ta­sti­che, coe­ren­ti, sem­pre, con l’antica Arte Pastic­cie­ra.

Foto­cro­na­che

Un vaga­bon­da­re tra le stra­de del­la cit­tà di Bolo­gna, ghiot­ta, dot­ta e tur­ri­ta. in pra­ti­ca foto­cro­na­che golo­se di un capo­luo­go medioe­va­le da sem­pre con­si­de­ra­to una eccel­len­za per le sue spe­cia­li­tà culi­na­rie. Lo sguar­do cri­ti­co di un vian­dan­te con­tem­po­ra­neo: il flâ­nauer!

Flâ­neur

I colo­ri, magi­ci, arca­ni e stu­pen­di, avvol­gen­ti e ter­re­ni, del­la cit­tà di Bolo­gna, tan­to ama­ta, luo­go di nasci­ta del Mae­stro e Flâ­neur Fran­ce­sco Elmi. Un anda­re e veni­re, qua e là, sot­to gli archi infi­ni­ti del­la più anti­ca urbe uni­ver­si­ta­ria al mon­do. Già.

Dichia­ra­zio­ne d’intenti

Il pia­no Edi­to­ria­le che inten­do per­se­gui­re, me ne ren­do per­fet­ta­men­te con­to, si pre­sen­ta par­ti­co­lar­men­te ambi­zio­so ed impe­gna­ti­vo. Con­fi­do, per la sua com­ple­ta rea­liz­za­zio­ne, nel­la col­la­bo­ra­zio­ne del mio Team crea­ti­vo e nel­la dispo­ni­bi­li­tà fat­ti­va che dedi­che­rò al rag­giun­gi­men­ti degli obiet­ti­vi editoriali.Lo devo a me stes­so, alla pas­sio­ne per il mio lavo­ro, alla mia Cit­tà di Bolo­gna che ado­ro. In fin dei con­ti sono solo Tre libri, cosa ci vuo­le! Faci­le a dir­si, natu­ral­men­te, in ogni caso con­to di por­ta­re a buon fine il Pro­get­to nell’arco di 12 mesi. Una sfi­da ardua che vi assi­cu­ro mi fa veni­re l’acquolina in boc­ca, così come mi augu­ro avven­ga nel Tem­po di pub­bli­ca­zio­ne di ogni sin­go­lo Book. In poche paro­le: è solo que­stio­ne di Tem­po.